Il Labirinto Magico – quello vero della Ravensburger!

Come promesso in un post precedente, eccomi a parlare di un gioco che adoro fin da quando ero bambino, Il Labirinto Magico della Ravensburger.

Questo gioco non ha bisogno di presentazioni, né per chi ha la mia veneranda età (quasi 40 shout), né per i più giovani.

Questo perché ancora oggi nella grande distribuzione, Ravensburger, spinge continuamente questo gioco con decine e decine di versioni diverse, basta guardare l’elenco in fondo al post di alcune versioni del Labirinto Magico che si possono trovare su Amazon.

Come detto questo gioco è uno dei miei preferiti, lo lego alla mia infanzia e alle numerose partite con i miei genitori, soprattutto con mia madre Franca con cui ancor oggi, insieme a mia figlia, ci scontriamo in partite di qualche ora gamer4.

La modalità a scorrimento dei tasselli per creare sempre nuovi ed imprevedibili percorsi, ha sempre affascinato la mia mente. Un gioco sempre diverso e con combinazioni infinite… cosa si può chiedere di più ad un labirinto?

Il labirinto magico mi ha talmente flashato a suo tempo, che la passione per i labirinti è ancora attiva al 100% in me… e questo è un avvertimento per i miei Tester.

Questa passione per i labirinti ha fatto sì che il primo gioco in scatola che ho realizzato (naturalmente solo per me e fatto vedere e giocare ad un solo mio caro amico, Paolo) risale agli anni 90, un enorme labirinto esagonale (penso un metro per un metro) fatto stampare e plastificare da una tipografia vicino a casa mia e diviso in due pezzi.

Il gioco? Semplicissimo, usavo dei soldatini di plastica come pedine che dovevano scorrazzare dentro al labirinto per un qualche motivo che non ricordo e schivare un pericolosissimo mostro, anche quello recuperato dai miei giochi del tempo, ve lo ricordate MODULOK dei Masters?

Che dire, Il labirinto magico ha segnato la mia infanzia e sicuramente ha fatto germogliare il seme di Ludodì in tutti questi anni. Penso che sia un gioco splendido da giocare in famiglia o con amici, da soli o in compagnia, con adulti o bambini. Semplicemente un gioco per tutti.

Di recente, da qualche mese, è uscita una versione Luminescente del labirinto magico, versione che mi attira a sé di giorno in giorno… difficile resistergli, ma confesso che anche la versione elettronica sta prendendo sempre più piede nel mio cuore heart.

Chiudo questo AmarPost con i video pubblicitari dell’epoca de Il labirinto magico trovati su Youtube… godeteveli e buone lacrime dei bei tempi passati.